FAQ Visual Budget

Visual Budget

FAQ

App Store

L’applicazione è gratuita?

La versione base dell’applicazione, scaricabile dall’App Store, è gratuita ma limitata a 50 transazioni per conto (iOS & Mac versioni). Questo vi permetterà di provare l’applicazione e di valutare se risponde alle vostre esigenze.

Alla creazione della 51esima transazione un sistema di acquisto integrato In-App (In-App Purchase)  vi darà la possibilità di rimuovere questo limite. Se deciderete di fare questo acquisto sarete perciò in grado di creare un numero illimitato di transazioni.

Come posso familiarizzare con l’applicazione?

Con l’installazione della applicazione verrà creato un conto di esempio contenente diverse transazioni fittizie ma realistiche.

Avrete quindi la possibilità di valutare tutte le funzioni e le schermate di Visual Budget e di modificare questi dati secondo le vostre esigenze. Imparerete perciò presto ad utilizzare l’applicazione e le sue funzionalità.

Una volta che non avrete più bisogno di questo conto di esempio, potrete tranquillamente eliminarlo dalla applicazione.

Come posso ripristinare l’applicazione che ho acquistato?

Se perdete la vostra applicazione comprata tramite acquisto In-App (in quanto avete erroneamente eliminato l’applicazione o desiderate installare l’applicazione su un altro dispositivo senza effettuare il backup dei dati), l’applicazione non riconoscerà automaticamente che avete già effettuato l’acquisto In-App; avrete comunque la possibilità di sbloccare gratuitamente l’applicazione.

Per fare ciò è necessario andare nella scheda “Impostazioni” della App, quindi premere sul pulsante “Ripristina l’acquisto In-App”.

Nota importante: assicuratevi che il dispositivo sia connesso all’account iTunes (il vostro ID Apple) utilizzato per il primo acquisto In-App (in caso contrario l’acquisto verrà considerato come un nuovo acquisto e vi sarà nuovamente addebitato il costo della applicazione).

Potete ripristinare il vostro acquisto In-App su un massimo di 5 diversi dispositivi iOS, utilizzando lo stesso account iTunes.

Per maggiori informazioni sull’acquisto In-App potete consultare il sito: http://support.apple.com/kb/HT4009?viewlocale=it_IT

Possibili errori che si possono verificare durante l’acquisto In-App:

Nel caso in cui compaiano i seguenti messaggi di errore:

Messaggio di errore: “Gli acquisti In-App sono al momento disabilitati” o “Si è verificato un errore durante l’acquisto di questo elemento, si prega di riprovare più tardi”

Verificare che:

  • Gli acquisti In-App non siano stati disabilitati (“Impostazioni”, “Generali”, “Restrizioni”, “Acquisti In-App”).
  • La vostra connessione Internet sia attiva.
  • Siate connessi ad iTunes (“Impostazioni”, “Store”, “ID Apple”) e che i dati della vostra carta di credito siano corretti.

Messaggio di errore: “Questo elemento è attualmente in corso di modifica”

Verificare che:

Siate connessi ad iTunes (“Impostazioni”, “Store”, “ID Apple”) e che i dati della vostra carta di credito siano corretti.

Se le impostazioni del vostro account iTunes vi sembrano corrette contattate il supporto Express Lane della Apple al sito: http://www.apple.com/support/contact/

Conti

Come posso gestire conti ed i gruppi di conti?

Per default l’applicazione è dotata di due conti, ciascuno dei quali associato ad un gruppo di conti:

  • Conto No1 (nel gruppo No1), che potete rinominare in funzione delle vostre esigenze ed utilizzare per registrare le vostre transazioni.
  • Conto di esempio (nel gruppo di esempio), che potete utilizzare per familiarizzare con l’applicazione e quindi cancellare in un secondo momento.

Visual Budget vi permette di gestire contemporaneamente diversi conti ripartiti in diversi gruppi.

Per esempio potete creare un gruppo per voi ed utilizzarlo per il vostro conto corrente e per il vostro conto di risparmio. Potete inoltre creare altri gruppi per altre persone o enti ed utilizzarli per i loro rispettivi conti.

Il bilancio viene fatto per ciascun gruppo di conti e ciascun conto può essere dotato di uno specifico insieme di categorie di entrate ed uscite.

Come posso creare un conto o un gruppo di conti?

Selezionare la scheda “Conti”, quindi cliccare sul simbolo “+” e scegliere se desiderate creare un nuovo conto o un gruppo di conti.

Un gruppo di conti vi permetterà di raggruppare diversi conti insieme (per esempio tutti conti di una data persona) e di valutare il bilancio complessivo.

Potete, per esempio, creare un gruppo per i vostri conti ed un secondo gruppo per gestire conti di un’altra persona, quelli di una organizzazione ecc.

Una volta creato il conto, potete aggiungere vari dettagli:

  • Il gruppo a cui il conto è associato
  • Il nome ed il numero del conto
  • Se desiderate che le transazioni vengano verificate automaticamente (in modo da non doverlo fare manualmente).
  • Il bilancio iniziale (ovvero il bilancio prima dell’immissione della prima transazione)
  • Il bilancio mensile/annuale delle entrate e delle uscite (opzionale)
  • Eventuali categorie specifiche

Come posso selezionare un conto?

iOs: per selezionare un conto, selezionate la scheda “Conti” quindi mettete il segno di spunta sull conto che intendete utilizzare.

Mac OS: per selezionare un conto, cliccate sul conto di interesse presente nell’elenco dei conti posto nel riquadro sulla sinistra.

Per default le informazioni relative al conto selezionato verranno visualizzate in tutte le altre schede dell’applicazione (Transazioni, Categorie, Panoramica) e tutte le transazioni che creerete verranno collegate ad esso.

Come posso eliminare un conto o un gruppo di conti?

iOS: toccate il pulsante “Modifica”e premete sul simbolo rosso accanto al conto o al gruppo di conti che desiderate eliminare; confermate l’eliminazione premendo sul pulsante “Elimina”.

Mac OS: selezionate il conto che desiderate eliminare, quindi cliccate sul segno meno e confermate l’eliminazione.

Attenzione: confermando l’eliminazione di un conto verranno cancellate anche tutte le transazioni ad esso associate.

Per motivi di sicurezza:

  • Non è possibile eliminare il conto in uso (ovvero il conto che presenta il segno di spunta nella lista de conti). E’ pertanto necessario selezionare un conto differente, prima di eliminare il conto in uso.
  • Non è possibile eliminare un gruppo di conti che contiene ancora de conti. Per poter eliminare il gruppo di conti è pertanto necessario eliminare prima tutti conti in esso contenuti.

Come posso modificare la valuta?

Quando create un gruppo di conti, per default viene utilizzata la valuta tipica del paese che avete selezionato nelle impostazioni del vostro apparecchio (per iOS: Impostazioni, Generali, Internazionale, Formato regionale; per Mac OS: Preferenze, Lingua e Testo – Regione).

Per modificare la valuta di un dato gruppo di conti nella applicazione:

  • selezionate la scheda “Conti”
  • selezionate il gruppo di conti di interesse
  • selezionate la valuta di interesse

La nuova valuta verrà applicata per tutti i conti che appartengono a questo gruppo di conti.

Transazioni

Come posso aggiungere manualmente una transazione?

Per aggiungere manualmente una transazione selezionate la scheda “Transazioni”, quindi premete sul pulsante “+”. Vi verrà mostrato l’elenco delle categorie presenti del conto corrente; da qui potete scegliere la categoria per la transazione (ad esempio “Libri e CD”).

E’ quindi possibile inserire vari dettagli della transazione:

  • Data (per default l’applicazione vi propone la data odierna)
  • Nome (facoltativo)
  • Importo della transazione e direzione (uscita o entrata). Di default la direzione è definita dalla categoria, di uscita o di entrata. E’ possibile modificare la direzione della transazione nel caso, ad esempio, di restituzione di un prestito
  • Modalità di pagamento (facoltativo)
  • Se la transazione è verificata (per maggiori informazioni vedi il capitolo su come verificare una transazione)
  • Una immagine (facoltativo)

Confermare l’operazione premendo il pulsante “OK”.

Come posso modificare o cancellare una transazione?

Per modificare una transazione, selezionate la scheda “Transazioni”, quindi:

Per iOS: selezionate la transazione di interesse dalla lista, quindi modificatela e confermate la modifica.

Per Mac OS: fate doppio click sulla transazione di interesse, quindi confermate la modifica.

Per cancellare una transazione:

Per iOS: premete sul tasto “Modifica”, quindi cliccate sul simbolo rosso presente a lato della transazione che volete eliminare e confermate l’eliminazione premendo su “Elimina”.

Per Mac OS: selezionate la transazione che desiderate eliminare, quindi premete sul simbolo meno e confermate l’eliminazione.

Come posso registrare un rimborso?

Se ottenete un rimborso per un oggetto che avete acquistato dovrete inserire la transazione relativa al rimborso nella stessa categoria della transazione dell’acquisto, semplicemente invertendo la direzione del pagamento (entrate invece che uscite). Il rimborso verrà quindi sottratto dalle spese di questa categoria in modo tale che complessivamente il budget della categoria non venga distorto.

Come posso ricercare una transazione?

Per ricercare una transazione, aprite la scheda “Transazioni” quindi selezionate il criterio di ricerca nella barra di ricerca posta in alto. I criteri di ricerca disponibili sono i seguenti:

  • Data della transazione
  • Importo della transazione
  • Nome della categoria
  • Nome della transazione
  • Modalità di pagamento

Nella lista delle transazioni verranno quindi mostrate solo le transazioni che rispettano i criteri di ricerca inseriti.

Come posso verificare le transazioni?

La verifica delle transazioni vi permetterà di conoscere con precisione quali transazioni sono state adeguatamente registrate nel vostro conto bancario e, se necessario, recuperare facilmente le transazioni che avete immesso nella applicazione ma che devono ancora essere registrate da parte della vostra banca.

Per verificare le transazioni:

Per iOS: selezionate la scheda “Panoramica”, quindi premete su “Transazioni non verificate”; vi verrà visualizzato l’elenco delle transazioni ancora da controllare.

Per Mac OS: selezionate la scheda “Conciliazione”.

Da qui, avete la possibilità di spuntare automaticamente tutte le transazioni, premendo sul pulsante “Verifica tutto” in alternativa potete selezionare singolarmente ciascuna transazione barrando la casella corrispondente (barrando la casella una seconda volta, deselezionerete la transazione).

Avete inoltre la possibilità di selezionare (o deselezionare) una transazione per la verifica spuntando l’opzione “Conciliazione bancaria” nella visione dettagliata della transazione d’interesse.

Se non avete bisogno di verificare le transazioni, potete semplicemente attivare la verifica automatica nelle “Impostazioni”. Nelle transazioni che creerete verrà quindi selezionato automaticamente l’opzione “Conciliazione bancaria” e la lista delle transazioni non verificate rimarrà vuota.

Per maggiori informazioni relative alla conciliazione bancaria potete visitare il sito (in lingua inglese): http://en.wikipedia.org/wiki/Bank_reconciliation

Come posso impostare una transazione ricorrente?

E’ possibile creare transazioni ricorrenti, come per esempio il canone mensile di abbonamento a Internet. L’applicazione genererà automaticamente, nel corso del tempo, le transazioni senza che vengano compiute ulteriori azioni da parte vostra.

Per iOS: selezionate la scheda “Panoramica”, quindi, nella sezione delle transazioni ricorrenti, premete su “Definisci”.

Per Mac OS: selezionate la scheda delle “Transazioni ricorrenti”.

Vi verrà visualizzato l’elenco delle transazioni ricorrenti per il conto in uso. Per aggiungere una nuova transazione ricorrente premete sul pulsante “+”

Selezionate la categoria di transazioni (per esempio “Abbonamenti, Telefono”), quindi completate inserendo i vari dettagli:

  • La data di inizio (per default l’applicazione vi propone il giorno successivo)
  • La data di fine (per default il giorno successivo)
  • La frequenza (settimanale, mensile, ecc.)
  • Il nome (facoltativo)
  • L’ammontare della transazione e la sua direzione (uscita o entrata). Di default la direzione è definita dalla categoria, di uscita o di entrata.
  • La modalità di pagamento (facoltativa)

Convalidate quindi la transazione premendo il tasto “Fatto”.

Potete controllare le transazioni pianificate selezionando, nella sezione delle transazioni ricorrenti, la scheda “Operazioni future”; questa scheda vi permetterà di visualizzare l’elenco di tutte le transazioni pianificate, create sulla base delle transazioni ricorrenti definite.

Come vengono mostrate le transazioni ricorrenti e future?

Le transazioni future (sia quelle ricorrenti che non) vengono mostrate nella lista delle transazioni su uno sfondo grigio. Queste transazioni, al fine di apparire nella lista delle transazioni future, devono soddisfare i seguenti requisiti:

1) Nella scheda “Transazioni”:

  • Le transazioni ricorrenti future vengono visualizzate solo alla fine del mese corrente (al fine di evitare di avere troppe transazioni ricorrenti future all’inizio della lista).
  • Le transazioni future create manualmente vengono invece tutte visualizzate.

2) Nella scheda “Panoramica”:

  • Nella scheda “Categorie e Budget”: vengono prese in considerazione tutte le transazioni future create manualmente.
  • Nella scheda “Transazioni future”: vengono mostrate tutte le transazioni future (sia quelle ricorrenti che quelle create manualmente).
  • Nella scheda “Transazioni per giorno/mese”: vengono mostrate tutte le transazioni future (sia quelle ricorrenti che quelle create manualmente).
  • Nel grafico “Cambiamenti di bilancio”: vengono prese in considerazione tutte le operazioni future di transazioni ricorrenti fino alla fine del mese corrente e tutte le transazioni future create manualmente.
  • Nel grafico “bilancio per mese”: le transazioni future (sia quelle ricorrenti che quelle create manualmente) non sono prese in considerazione.
  • Nel grafico “Bilancio per data”: sono prese in considerazione tutte le transazioni future (sia quelle ricorrenti che quelle create manualmente).

Note importanti:

  • Quando viene creata una transazione ricorrente si avrà la creazione automatica di una transazione reale ogni volta che viene raggiunta la data stabilita. Avrete quindi la possibilità di modificare la transazione, per esempio se la somma di denaro differisce da quella predefinita nella transazione ricorrente.
  • Fino a quando non viene raggiunta la data stabilita, l’applicazione visualizza le transazioni ricorrenti come transazioni future.

Come posso creare manualmente una operazione di trasferimento tra due conti?

Selezionate la scheda “Transazioni”, quindi premete sul pulsante “+”;

vi verrà visualizzato l’elenco delle categorie presenti del conto in uso.

Selezionate una delle due opzioni della categoria “Trasferimenti monetari” (“Trasferimenti monetari ricevuti” o “Trasferimenti monetari inviati”), quindi inserite come di consueto i dettagli della transazione.

Selezionate la scheda “Altri conti”, quindi il conto interessato dall’operazione.

Confermate la transazione premendo il pulsante “OK” ed indicate se desiderate creare automaticamente la transazione inversa sull’altro conto.

Come posso aggiungere una immagine ad una transazione?

E’ possibile associare una immagine (come ad esempio una fattura digitalizzata) ad una transazione.

Per fare ciò, selezionate la transazione di interesse e premete su “Immagine”, quindi:

Per iOS: selezionate l’icona della macchina fotografica, quindi premete su “Scatta una foto” (nel caso desideriate inserire una nuova immagine, non presente nel vostro dispositivo) oppure su “Scegli foto” (per inserire una foto già presente nel vostro rullino foto).

Per Mac OS: cliccate sul pulsante “Immagine”, quindi scegliete una immagine o un file PDF.

L’immagine verrà quindi associata alla transazione. Se desiderate modificarla, dovete semplicemente eliminarla ed aggiungerne una nuova.

Come posso eliminare l’immagine associata ad una transazione?

Per rimuovere l’immagine associata ad una transazione selezionate la transazione di interesse, quindi premete sull’immagine associata. L’immagine verrà visualizzata a tutto schermo. Premete sul tasto “Elimina” e confermate l’eliminazione.

Come posso aggiungere una transazione importando un file CSV?

Esistono due tipologie di file CSV, che si differenziano per la tipologia di separatori utilizzati:

Paesi anglosassoni:

in cui il separatore decimale è rappresentato da un punto ed il separatore di campo è rappresentato da una virgola.

Altri paesi:

in cui il separatore decimale è rappresentato da una virgola ed il separatore di campo è rappresentato da un punto e virgola.

1. Create un file “transactions.csv” composto dai seguenti elementi, ciascuno separato da una virgola:

  • Il nome della categoria (se questa categoria non esiste ancora, verrà creata automaticamente)
  • La data (nel formato AAAAMMGG)
  • Breve descrizione
  • L’importo della transazione, con relativo segno (segno negativo per le uscite; segno positivo per le entrate)
  • Modalità di pagamento (contanti, assegno ecc.; nel caso non esista verrà creata automaticamente)

Esempio di un file CSV corretto (2 transazioni effettuate nel Maggio 2011):

Cultura;20110501;Libri;61,25;contanti Casa;20110515;Giardinaggio;153,50;assegno

Per iOS:

2. Collegate il vostro dipositivo ad iTunes

3. In iTunes, selezionate il dispositivo di destinazione (sotto “Dispositivi”), quindi cliccate sulla scheda “App”

4. Sotto “Condivisione di file”, nell’elenco sulla sinistra, selezionate Visual Budget.

5. Fate click su “Aggiungi” nell’elenco presente sulla destra

6. Nella finestra visualizzata, selezionate il file “transactions.csv” che avete creato al punto 1 (vedi sopra)

7. Il file verrà trasferito sul vostro dispositivo

8. Sul dispositivo di destinazione selezionate la scheda “Impostazioni”, quindi premete il pulsante “Impostazioni” e quindi “Gestione database”.

9. Selezionate “Importa file CSV”.

10. Selezionate il conto per il quale si desidera eseguire l’importazione e premete sul tasto “Importa file”.

11. Se nel file vengono rilevati degli errori, vi verrà mostrato un messaggio informativo e l’importazione non verrà eseguita. In questo caso è necessario correggere il file e ripetere la procedura di importazione.

Per Mac OS:

2. Andate su “Menù Database”, quindi su “Importa file CSV”.

3. Selezionate il file CSV che desiderate importare, quindi cliccate sul tasto “Apri”. Il file verrà importato nell’account attualmente in uso.

4. Se nel file vengono rilevati degli errori, vi verrà mostrato un messaggio informativo e l’importazione non verrà eseguita. In questo caso è necessario correggere il file e ripetere la procedura di importazione.

Come posso aggiungere una transazione importando un file OFX?

La tua banca può fornirti i file OFX che contengono tutte le transazioni effettuate dal tuo conto bancario in un dato periodo di tempo.

Per iOS:

  1. Collegate il dispositivo ad iTunes
  2. In iTunes, selezionate il dispositivo di destinazione (sotto “Dispositivi”) e cliccate sulla scheda “App”
  3. Sotto “Condivisione di file”, nell’elenco sulla sinistra, selezionate il programma Visual Budget.
  4. Fate click su “Aggiungi” nell’elenco presente sulla destra
  5. Nella finestra visualizzata, selezionate il file OFX di interesse.
  6. Il file verrà trasferito sul vostro dispositivo.
  7. Sul dispositivo di destinazione selezionate la scheda “Impostazioni”, quindi premete il pulsante “Impostazioni” e quindi “Gestione database”.
  8. Selezionate “Importa file OFX”.
  9. Selezionate il conto per il quale si desidera eseguire l’importazione e premete sul tasto “Importa file”. Verificate le caratteristiche del file e confermate l’importazione.
  10. Se nel file vengono rilevati degli errori, vi verrà mostrato un messaggio informativo e l’importazione non verrà eseguita. In questo caso è necessario correggere il file e ripetere la procedura di importazione.

Per Mac OS:

  1. Andate su “Menù Database”, quindi su “Importa file OFX”.
  2. Selezionate il file OFX che desiderate importare, quindi cliccate sul tasto “Apri”. Il file verrà importato nell’account attualmente in uso.
  3. Se nel file vengono rilevati degli errori, vi verrà mostrato un messaggio informativo e l’importazione non verrà eseguita. In questo caso è necessario correggere il file e ripetere la procedura di importazione.

I file OFX non contengono alcuna informazione relativa alle categorie pertanto le transazioni create per importazione di file OFX verranno associate di default alla categoria “Nessuna categoria”. Per ricercarli e modificarli rapidamente, premete sul pulsante “Transazioni senza categoria” presente nella scheda “Panoramica” ed associate ciascuna transazione alla sua specifica categoria.

Modalità di pagamento

Come posso creare una nuova modalità di pagamento?

Nell’applicazione sono presenti di default le seguenti modalità di pagamento: bonifico bancario, contanti, assegno, bancomat/carta di credito, altro.

Queste modalità di pagamento sono comuni per tutti conti. Se desiderate creare delle nuove modalità di pagamento:

Per iOS: selezionate la scheda “Impostazioni”, quindi premete sul tasto “Impostazioni” e su “Modalità di pagamento”.

Per Mac OS: andate su “menù VisualBudget”, quindi su ”Preferenze” e selezionate la scheda “Modalità di pagamento”.

Premete sul tasto “+” per creare una nuova modalità di pagamento. La nuova modalità di pagamento sarà quindi disponibile durante la creazione o la modifica di una transazione.

Come posso impostare di default una data modalità di pagamento?

Nel caso in cui utilizziate frequentemente una specifica modalità di pagamento potrebbe essere molto utile impostare di default tale modalità; in questo modo non dovrete selezionare di volta in volta questa modalità di pagamento, ogniqualvolta si aggiunge una nuova transazione.

Per iOS: andate nelle scheda “Impostazioni”, quindi premete su “Impostazioni” e su “Modalità di pagamento”.

Per Mac OS: andate in “Menu VisualBudget”, quindi cliccate su “Preferenze” e selezionate la scheda “Modalità di pagamento”.

Selezionate la modalità di pagamento che desiderate impostare di default, quindi attivarla facendo scorrere il pulsante.

Categorie

Come funzionano le categorie?

Con la creazione di un nuovo conto bancario, vengono create automaticamente un insieme pre-impostato di categorie di entrate/uscite che si adegua per un uso standard di un conto bancario personale.

Ciascuna categoria può essere suddivisa in sotto-categorie, che vi permetteranno di analizzare il vostro budget in modo più accurato.

La scheda “Categorie” vi permette di accedere rapidamente a queste categorie. Toccando il triangolo grigio presente accanto al nome della categoria verranno visualizzate o nascoste le sue sotto-categorie.

Toccando la freccia blu presente a destra del nome della categoria verranno invece mostrati i dettagli della categoria.

Per ciascun conto è possibile modificare a piacimento l’organizzazione del modello pre-impostato di categorie in modo da personalizzarlo secondo le vostre esigenze.

Come posso aggiungere una categoria?

Per aggiungere una categoria selezionate la scheda “Categorie”, quindi premete sul tasto “+”. Immettete il nome della categoria e, se lo desiderate, la sua descrizione.

Dovrete quindi aggiungere i dettagli relativi alla categoria:

  • La categoria principale (se la categoria che state creando è una sotto-categoria).
  • L’icona (se state creando una categoria principale).
  • La tipologia (entrate o uscite, se state creando una categoria principale)
  • Il budget complessivo, mensile o annuale (opzionale).

Quindi confermate premendo sul tasto “OK”.

Come posso modificare o eliminare una categoria?

Per modificare una categoria, selezionate l’icona “Categorie”, quindi:

Per iOS: selezionate la categoria di interesse dalla lista, modificatela e confermate la modifica.

Per Mac OS: fate doppio click sulla categoria di interesse (presente nell’elenco delle categorie) e confermate la modifica.

Per eliminare una categoria, selezionate l’icona “Categorie”, quindi:

Per iOS: cliccate sul pulsante “Modifica”, quindi premete sul simbolo rosso che compare a destra della categoria che desiderate eliminare e confermate l’eliminazione.

Per Mac OS: selezionate la categoria che intendete eliminare, quindi cliccate sul segno meno e confermate l’eliminazione.

Quando eliminate una categoria, le transazioni ad essa associate non vengono eliminate ma ricollocate nella categoria “Nessuna categoria”.

Panoramica

Come funziona la Panoramica?

La scheda “Panoramica” vi permette di visualizzare tutte le informazioni combinate inerenti il conto in uso, tra cui:

  • Grafici che mostrano l’evoluzione del bilancio
  • Grafici che mostrano la ripartizione delle transazione per mese o anno e per ciascuna categoria di entrata o uscita.
  • Grafici che mostrano il budget, per mese o anno

La scheda “Panoramica” vi permette inoltre di accedere a funzioni ed elenchi specifici, tra cui:

  • Visualizzazione della lista delle transazioni poste in “Nessuna categoria” (in modo tale che possiate facilmente associarle ad un data categoria). Opzione disponibile solo per iOS.
  • Visualizzazione della lista delle transazioni non verificate. (in modo che possiate verificarle)
  • Possibilità di definire le transazioni ricorrenti (solo iOS).
  • Visualizzazione della lista delle transazioni future (transazioni ricorrenti e transazioni registrate in anticipo) (solo iOS)

Salvataggio e trasferimento dei dati su un altro dispositivo

iOS: come posso salvare i dati dell’applicazione?

Il backup dei dati contenuti nella applicazione è una caratteristica intrinseca del tuo iPhone-iPad e iTunes, dal momento che viene eseguita una regolare sincronizzazione del tuo dispositivo con iTunes sul tuo PC o Mac.

Durante la sincronizzazione iTunes salva i seguenti dati dal tuo dispositivo:

  • Contatti e contatti preferiti
  • Dati delle applicazioni scaricate dall’App Store
  • Impostazioni, preferenze e dati delle applicazioni
  • Musica, video, foto, ecc.

In caso di necessità è possibile pertanto eseguire il ripristino dei dati tramite iTunes; sarete perciò in grado di recuperare tutti i dati ed i contenuti salvati durante l’ultima sincronizzazione.

Per maggiori informazioni inerenti al backup ed al ripristino dei dati potete consultare il sito: http://support.apple.com/kb/HT1766?viewlocale=it_IT

Se avete numerosi dati salvati nell’applicazione, si consiglia vivamente di eseguire un salvataggio specifico utilizzando la funzione “iTunes Database export”. Fate attenzione a salvare correttamente il file “Database_Export.db” file sul vostro PC o Mac.

Mac OS: come posso salvare i dati dell’applicazione?

Si consiglia vivamente di eseguire frequentemente un backup dei dati contenuti nell’applicazione.

Per fare ciò è necessario recarsi su “Menù Database”, quindi su “Esporta Database”. Potete quindi salvare il vostro Database su qualsiasi supporto (il vostro Mac, una chiavetta USB, ecc.).

Sarete perciò in grado di ripristinare i dati dell’applicazione semplicemente andando su “Menù Database”, quindi su “Importa Database”.

iCloud: Come posso trasferire il mio database in un altro dispositivo?

Utilizzando un dispositivo dotato di sistema operativo iOS 5 con un account iCloud attivo è possibile trasferire facilmente i dati contenuti nell’applicazione dal vostro dispositivo ad un altro dispositivo (iPhone, iPad o Mac) che utilizza lo stesso account iCloud. Per fare ciò:

A) Dal dispositivo sorgente (dispositivo A):

Per iOS:

  • Selezionate la scheda “Impostazioni”, quindi premete su “Impostazioni”, “Gestione database”, “Importa/Esporta database”.
  • Selezionate “iCloud – Esporta database”.

Per Mac OS: Selezionate il menù “iCloud – Esporta Database in iCloud”

B) Dal dispositivo di destinazione (dispositivo B):

Per iOS:

  • Selezionate la scheda “Impostazioni”, quindi premete su “Impostazioni”, “Gestione database”, “Importa/Esporta database.
  • Selezionate “iCloud – Importa database”. Verificate che la data e l’ora corrispondano al file esportato dal dispositivo A.
  • Confermate l’importazione cliccando su “Sì” al fine di sostituire il vecchio database del dispositivo B con quello appena trasferito dal dispositivo A.

Per Mac OS:

  1. Selezionate il menù “iCloud – Importa Database da iCloud”.
  2. Confermate l’importazione cliccando su “Sì” al fine di sostituire il vecchio database del dispositivo B con quello appena trasferito dal dispositivo A.

Una volta terminata l’operazione il dispositivo B conterrà esattamente gli stessi dati dell’applicazione del dispositivo A.

Nota 1: la sincronizzazione con iCloud non è istantanea e può richiedere diversi minuti per essere completata, specie se la dimensione dei dati è grande e la connessione ad Internet lenta.

Nota 2: se avete appena installato e lanciato l’applicazione sul dispositivo B, si consiglia di attendere qualche minuto al fine di permettere la sincronizzazione della App con iCloud prima di esportare i dati dal dispositivo A.

Trasferimento di file: Come posso trasferire il mio database in un altro dispositivo?

Se desiderate trasferire i dati dell’applicazione da un dispositivo (iPhone, iPad, Mac) ad un altro dispositivo (iPhone, iPad, Mac), seguite attentamente il seguente processo:

A.1) Dal dispositivo sorgente iOS (dispositivo A):

  1. Selezionate la scheda “Impostazioni”, quindi selezionate “Impostazioni”, “Gestione database”.
  2. Selezionate “Esporta database”.
  3. Connettete il vostro dispositivo al computer.
  4. In iTunes, selezionate il dispositivo (sotto la voce “Dispositivi”) e cliccate sulla scheda “App”.
  5. Nell’elenco delle App (presenti sotto la voce “Condivisione di file”) selezionate l’applicazione.
  6. Dalla lista presente sulla destra, selezionate il file “Database_Export.db” e cliccate su “Salva in”.
  7. Nella schermata che compare, scegliete dove desiderate salvare il file facendo click su “Scegli”.

A.2) Dal dispositivo sorgente Mac OS (dispositivo A):

  1. Selezionate il menù Database, quindi andate su “Esporta  Database in un file”
  2. Salvate il file in un qualsiasi supporto (il vostro Mac, una chiavetta USB, ecc.)

B.1) Dal dispositivo di destinazione iOS (dispositivo B):

  1. Connettete il vostro dispositivo al computer
  2. Per precauzione eseguite in iTunes il backup del vostro dispositivo.
  3. In iTunes, selezionate il dispositivo di destinazione (sotto la voce “Dispositivi”) e cliccate sulla scheda “App”.
  4. Nell’elenco delle App (presenti sotto la voce “Condivisione di file”) selezionate l’applicazione.
  5. Dall’elenco presente a destra, fate click su “Aggiungi”.
  6. Nella schermata che vi compare, selezionate il file “Database_Export.db” che avete salvato nel passaggio A6 (vedi sopra).
  7. Il file verrà trasferito sul vostro dispositivo.
  8. Nel dispositivo di destinazione selezionate la scheda “Impostazioni”, quindi selezionate “Impostazioni”, “Gestione database”.
  9. Selezionate “Importa database”.
  10. Confermate l’importazione cliccando su “Si” al fine di sostituire il vecchio database con quello appena trasferito.

B.2) Dal dispositivo di destinazione Mac OS (dispositivo B):

  1. Selezionate il menù Database, quindi andate su “Importa  Database da file”
  2. Selezionate il file che avete esportato dal dispositivo sorgente (vedi sopra, passaggio A1-6 o A2-2) e confermate l’importazione.

Una volta terminata l’operazione il dispositivo B conterrà esattamente gli stessi dati del dispositivo A.

Nota 1: la funzione “Esportazione” può essere utilizzata anche per eseguire il backup dei dati contenuti nella applicazione: in questo caso, selezionate il file “Database_Export.db” in iTunes (per iOS) o dal vostro Mac e fate click su “Salva in” per salvare una copia di backup su un supporto idoneo (Hard Disc, chiavetta USB ecc.).

Nota 2: una seconda modalità per eseguire il backup globale dei dati presenti sul dispositivo è quello di eseguire la sincronizzazione con iTunes.